Corsi di Formazione? Non ho ottenuto risultati!

E’ la frase che ogni tanto sento dire ai miei clienti,ai miei colleghi o ai clienti dei miei clienti. Ogni tanto una persona che acquista un corso di formazione, ha una specie di “scusa” per lamentarsi del prodotto stesso. Ma è davvero una “scusa” o sta semplicemente lamentandosi della verità dei fatti?

Questa non è una critica,ma è un particolare molto  importante sul quale vorrei fare un po di chiarezza.

I corsi di formazione e le pagine di vendita

Naturalmente ogni Marketer realizza la sua Landing Page per vendere il suo prodotto di formazione,e spesso succede che qualcuno si lamenti delle parole (lette o non lette) stampate sulla propria lettera…

Non parlo solo di infoprodotti sul Marketing o sul “Guadagnare”,ma come sai avendo diverse nicchie di mercato,e curando gli interessi di altri Marketer,riesco in alcune occasioni a tirare le somme sulle azioni dei clienti,ed ho notato che in certe situazioni si lamentano di non aver ottenuto risultati con l’acquisto di un certo prodotto di formazione.

La scelta è del Marketer. Ogni mercato è diverso da un altro,e a seconda dei casi è possibile decidere quali garanzie attribuire ai propri prodotti,che saranno poi esaminati dai clienti subito dopo l’acquisto.

Nelle Landing Page occorre dare delle garanzie. Non parlo solamente della garanzia di rimborso spese, (già particolarmente vantaggiosa), ma anche di altre garanzie “teoriche”,e troppo spesso solo persuasive.

Già,solo persuasive…. ma andiamo al succo del discorso…

Ti faccio alcuni esempi:

Dimagrisci 20 chili in 30 giorni . GARANTITO!

Guadagna 10 mila euro al mese. GARANTITO!

Ti garantisco che la tua vita sarà migliore con il mio corso!

Diventa il mago della pesca con questo prodotto!

Garantire qualcosa all’utente ha 2 vantaggi:

1) Dare una sicurezza al potenziale cliente,quindi avere sicurezza per dare sicurezza.

2) Persuaderlo al fine di vendere il proprio prodotto.

Ma una garanzia del genere è un’arma a doppio taglio.

Il vero problema è dare una garanzia di risultato ad una persona che non potremo seguire da vicino,e che non sappiamo se effettivamente applicherà le nostre strategie,i nostri metodi o sistemi.

Se un cliente acquista il nostro prodotto,ma non applica le informazioni che gli abbiamo fornito,sarà deluso,e raramente ammetterà di non aver applicato,ma si lamenterà degli scarsi risultati,o di nessun risultato ottenuto.

A questo punto cosa fai?

Hai le mani legate,e spesso capita di dover dare il rimborso per un motivo che spesso è inesistente. Garantire  di avere dei risultati è una vera scommessa,e la decisione spetta al Marketer se usarla o meno all’interno della pagina di vendita.

Naturalmente sto parlando di persone e clienti leali,non i soliti cialtroni che acquistano per poi chiederti il rimborso. Le persone non si rendono conto,acquistano un corso di formazione pensando che si potranno dedicare ad applicare il tutto. Poi si rendono conto di avere altre 7 mila cose da fare,e la colpa viene data al prodotto,che “non funziona”.

Non solo rimborsi

Attenzione,io non vedo il negativo solamente nei rimborsi. Ci sono persone che acquistano e non chiedono mai il rimborso,come se avessero una certa moralità,o che capiscono la situazione avendo una mentalità differente,ma qui è un discorso di Reputazione.

La reputazione non ne gioverà quando si garantisce il paradiso,ma a stento si ottiene il purgatorio.

Gli stessi clienti,magari inseriti in una lista,non saranno molto propensi ad acquistare il tuo nuovo e fiammante prodotto quando avranno avuto una delusione dal precedente.

Garanzia di risultati o no?

Allora leggendo questa mia teoria probabilmente avrai capito che forse è meglio stare attenti a quello che si scrive nella pagina di vendita.

La pagina di vendita,deve essere reale,la persuasione deve essere sempre etica. E dare una garanzia di risultato,è molto pericoloso.

Per carità tu potresti essere sicurissimo dei tuoi mezzi e delle informazioni  che stai fornendo,ma come hai visto non basta!

Il problema di internet e dei corsi di formazione (spesso  e volentieri digitali), sta nel non poter sapere se effettivamente una persona legge o vede il tuo corso,non sai se applicherà veramente quello che vendi.

La migliore soluzione

Anche io come altri Marketer siamo costretti a convivere con questa situazione in alcuni settori,sia per le regole del mercato che per la concorrenza,sia perchè la gente si fida solo se…

Ma non deve essere sempre così. Anzi. Spesso mi capita di scrivere nelle Landing Page dei miei clienti che ogni essere mano ha capacità ed esperienze diverse,e che non è sicuro al 100% di ottenere i medesimi risultati. Bisogna infatti specificare che un corso di formazione è come dice la parola stessa, un CORSO,un prodotto e non un servizio dove “faccio io al posto tuo”.

Credimi,quando inizi un Business Online nell’informazione è molto importante specificare e stare attenti su questa particolare situazione.

Potresti dire che te ne freghi di quelli che non applicano,ma credimi,se sei ambizioso e sei un imprenditore online serio,non vuoi che accada questo,e cerchi la soluzione anche a quei pochi utenti che non sono soddisfatti,anche se alla fine non è colpa tua.

Stefan Des
Stefan Des
Appassionato di tecniche di vendita e di marketing online. Consulente, autore, imprenditore online, creo infostartup per offrire alle persone di creare un Business Online monetizzando le proprie competenze, esperienze e passioni. >>.
Recommended Posts
Showing 4 comments
  • Ivan

    Come sempre un articolo molto chiaro e dettagliato, non è che avresti degli esempi di LP, da consultare?

  • Stefano Pepi

    Si, Stefan hai azzeccato in pieno! Concordo pienamento con le tue idee in quanto mi ci sono ritrovato anche io ad affrontare diverse volte quaste situazioni.

  • Fabrizio Cotza

    Ho appena scritto sul mio blog due interventi “scomodi” sul perché la formazione a volte non funziona o i cui benefici si perdono velocemente (in questo caso mi riferisco più che altro alla formazione personale e motivazionale). Credo che gli addetti ai lavori davvero seri e professionali dovrebbero affrontare questi argomenti con maggiore responsabilità.
    Quindi complimenti anche a te!
    Fabrizio Cotza
    https://fabrizio-cotza.blogspot.com/

  • Giuseppe Acsen

    Ciao Stefan, sono pienamente daccordo, troppe volte si fanno promesse esegerate non pensando che gli utenti potrebbero poi non utilizziare bene il corso venduto.
    Prima di creare una landing page bisogna entrare nella testa degli utenti e pensare ad ogni possibile causa di scontento…in modo tale da dare si garanzie, ma facendo comunque capire che per la buona riuscita bisogna comunque impegnarsi.